Eolo Awards 2015 alla nuova figura del teatro ragazzi italiano:
a Daria Paoletta, per essersi misurata, dopo aver praticato con maestria insieme a Raffaele Scarimboli il teatro di figura nella compagnia Burambò, in due narrazioni di grandissimo spessore teatrale: "Una storia che non sta né in cielo né in terra" e "Amore e Psiche", nelle quali tutti i personaggi, dai protagonisti ai comprimari, attraverso il suo racconto acquistano uno spessore umano credibilissimo, dove l'ironia mai parodistica che corrobora i racconti si amalgama perfettamente con l'epicità che l'attrice innesta nella storia.
Nello stesso modo anche la gestualità dell'interprete, mai fine a se stessa, sottolinea in maniera evocativa i fatti narrati tessendo un filo diretto con gli spettatori.